Pagina 3 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 21 fino 30 di 35

Discussione: Auto - Immatricolazioni e varie

          
    Bookmark and Share
  1. #21
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    IMMATRICOLAZIONI
    Senza incentivi crolla il mercato dell'auto
    Calo del 15,65%. E Fiat scende del 26%
    Aprile amaro per i produttori. La quota di mercato del Lingotto al 30,73%: un anno fa era del 35%

    ROMA - Il mercato dell'auto in Italia crolla ad aprile a causa dell'esaurirsi della coda degli incentivi 2009: le immatricolazioni il mese scorso segnano infatti un calo del 15,65%, a 159.971 unità. Lo rende noto il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. A marzo le immatricolazioni avevano registrato un balzo del 19,61%.

    FIAT IN CALO - Nel mese di aprile, il gruppo Fiat ha fatto segnare un calo del 26,2% sull'anno precedente a 49.156 unità, in picchiata del 26,25% rispetto alle 66.651 consegnate ad aprile di un anno fa. La quota di mercato del gruppo scende al 30,73% dal 31,27% di marzo e dal 35,14% di aprile 2009.

    LINGOTTO: QUOTA APRILE IN LINEA - Per Fiat il risultato di aprile è «in linea» con le quote raggiunte nei primi mesi del 2010. Il Lingotto sottolinea che nel confrontare i dati con i risultati di aprile 2009, va considerato che in quel mese il gruppo aveva ottenuto volumi e quote record grazie al via degli incentivi. Nei primi quattro mesi del 2010 il gruppo inoltre ha venduto quasi 259 mila vetture, il 7,5% in più rispetto al primo quadrimestre 2009, per una quota del 31,3%. Ad aprile il brand Fiat ha immatricolato 37.500 vetture, ottenendo una quota del 23,5 per cento del mercato. Panda è l'auto più venduta del segmento A, con il 33,9% di quota. Alle sue spalle la 500, con il 17,4%. Nel segmento B la Punto ha ottenuto una quota del 21,5%. Bene anche la Sedici (che con il 31,8% di quota nel suo segmento è il Suv più venduto). Qubo e Doblò sono al vertice del segmento multi spazio, rispettivamente con il 32,4 e il 27,6% di quota. Anche ad aprile il risultato ottenuto dal marchio Lancia è migliore di quello del mercato. Infatti, con quasi 8 mila immatricolazioni ottiene una quota del 4,95%, rispetto al 4,8% di un anno fa. Nell'anno le Lancia vendute sono 38 mila, il 18,7% in più nel confronto con il 2009. La Ypsilon si conferma la vettura esclusivamente 3 porte più venduta del segmento B e la Musa (con il 31,1% di quota nel segmento) è il monovolume più richiesto del mercato; la Delta rimane stabilmente nelle posizioni di vertice nel segmento D. Sono state infine 3.600 le immatricolazioni ad aprile del marchio Alfa Romeo, che ottiene così una quota del 2,3%. L'arrivo ormai imminente della Giulietta - sottolinea il gruppo torinese -, recentemente presentata alla stampa internazionale, fornirà un contributo alle vendite.


    03 maggio 2010

  2. #22
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Immatricolazioni, Fiat peggio del mercato a maggio


    Edoardo Fagnani martedì, 1 giugno 2010 - 18:32



    Il ministero dei Trasporti ha comunicato che nel mese di maggio le immatricolazioni di automobili in Italia sono state pari a 163.700 unità, in calo del 13,79% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Più consistente la contrazione per il gruppo Fiat, che ha mostrato una contrazione delle immatricolazioni pari al 25,1%. Di conseguenza, la quota di mercato è scesa al 29,84%.

  3. #23
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    AUTO: SENZA INCENTIVI CROLLANO VENDITE NELL'EUROZONA. ITALIA MAGLIA NERA

    (ASCA) - Roma, 2 ago - A luglio soffre il mercato dell'auto
    nell'Eurozona. I dati sulle vendite in Italia, Spagna e
    Francia, tre delle quattro maggiori economie dell'area euro,
    segnano cali piuttosto accentuati. Tra i 'Big 4' manca ancora
    la Germania, che diffondera' i dati nei prossimi giorni.
    Maglia nera l'Italia, immatricolate 152 mila vetture
    (-25,97% su base annuale). Una retromarcia alimentata dalla
    fine degli incentivi che avevano trainato il mercato nel
    2009. Per l'intero 2010 ci si attende una flessione delle
    vendite dell'11% rispetto allo scorso anno. Va male anche il
    mercato dell'usato, a luglio -3,6%.
    Dietro il Belpaese, c'e la Spagna con una contrazione del
    24%, dopo dieci mesi consecutivi di progressi. Un'inversione
    di tendenza favorita l'aumento dell'Iva (effettivo da
    luglio), dalla fine (a maggio) degli incentivi alla
    rottomazione (complessivamente a uno sconto di 1.500 euro sul
    prezzo di ogni vettura); dalla conclusione (a luglio) del
    programma interessi zero sui primi 10 mila euro di spesa.
    L'associazione spagnola dei produttori prevede un mercato
    dell'auto in calo del 30% nel secondo semestre.
    In Francia calo delle vendite piu' contenuto, la flessione
    e' stata del 12,9%. In Francia restano ancora in vita gli
    incentivi alla rottamazione, ma dal primo di luglio il bonus
    e' sceso da 750 a 500 euro per vettura. Non a caso si e'
    registrato il boom delle low cost, dove 500 euro di sconto
    incidono in maniera piu' significativa sul prezzo finale.
    Cosi' le vendite della "low cost" Dacia (gruppo Renault)
    viaggiano in progresso del 47%.
    men/mcc/alf

  4. #24
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    AUTO: CINESE GEELY PERFEZIONA ACQUISIZIONE VOLVO

    (ASCA-AFP) - Pechino, 2 ago - Il costruttore di auto cinese
    Geely Holdings ha perfezionato l'acquisizione della svedese
    Volvo dalla statunitense Ford.
    Il ceo di Geely e Volvo, Li Shufu, parlando all'agenzia
    Xinhua, ha confermato l'intenzione di riportare Volvo in una
    posizione di primo piano nel mercato delle auto di lusso.
    "Dopo l'acquisizione - ha detto Li Shufu - Geely resta
    Geely e Volvo rimane Volvo. La relazione tra i due gruppi
    sara' di 'fratellanza' e non del tipo 'padre-figlio"'.
    Il costo dell'operazione per Geely e' di 2,7 miliardi di
    dollari: 1,8 miliardi per l'acquisizione di Volvo e 900
    milioni di investimenti per rilanciare il marchio svedese.
    luq/sam/lv

  5. #25
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Immatricolazioni Auto: ennesimo calo a marzo

    Mauro Introzzi venerdì, 1 aprile 2011 - 18:21
    TAG: fiat , immatricolazioni
    Quotazioni: FIAT.



    Secondo quanto diffuso dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti nel mese di marzo, in Italia, le immatricolazioni di auto sono state pari a poco meno di 188mila vetture, in calo del 27,6% rispetto al marzo 2010. In calo anche i trasferimenti di auto usate, pari a circa 427mila, in flessione dell'1,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. La quota di mercato di Fiat si è attestata al 29,3%, in crescita dal 28,4% di febbraio.
    Il Lingotto ha registrato immatricolazioni per 55mila veicoli, in calo del 31,9% rispetto al marzo 2010.

  6. #26
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Immatricolazioni Auto: in calo ad aprile. Giù Fiat

    Mauro Introzzi lunedì, 2 maggio 2011 - 18:13
    TAG: immatricolazioni , fiat
    Quotazioni: FIAT.


    Secondo il Ministero dei Trasporti nel mese di aprile in Italia si sono immatricolate il 2,2% di auto in meno rispetto allo stesso periodo del 2010. Il gruppo Fiat ha immatricolato l'8,5% in meno di auto e la sua quota è scesa al 28,7%.
    Articoli correlati

  7. #27
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Auto: Federauto, concessionari italiani in forte difficolta''
    Ora: 25/05/2011 16:58
    Testo:
    MILANO (MF-DJ)--"L''autoveicolo in Italia sta vivendo una profonda crisi
    e i Concessionari sono in forte difficolta'' ma, come imprenditori, abbiamo
    il dovere di essere ottimisti per noi e per i nostri dipendenti, circa
    178.000".

    Lo ha affermato, secondo una nota, il presidente di Federauto, la
    federazione italiana dei concessionari di auto, Filippo Pavan Bernacchi,
    nel corso di una lezione agli studenti dell''universita'' Luiss sui sistemi
    di distribuzione.
    com/mur

    (fine)

  8. #28
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Auto: Istat; -13,6% a/a produzione aprile, +8% primi 4 mesi
    Ora: 13/06/2011 10:18
    Testo:
    ROMA (MF-DJ)--Ad aprile 2011, la produzione di autoveicoli ha registrato
    una diminuzione del 13,6% rispetto allo stesso periodo del 2010. Lo rende
    noto l''Istat aggiungendo che, nella media dei primi 4 mesi dell''anno, la
    produzione industriale di autoveicoli ha segnato un +8% rispetto allo
    stesso periodo dell''anno scorso.
    pev

    (fine)

  9. #29
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Auto: occupazione settore Usa aumentera'' in prossimi 4 anni
    Ora: 30/11/2011 14:37
    Testo:
    MILANO (MF-DJ)--L''occupazione nel settore automobilistico degli Stati
    Uniti aumentera'' di ben 150.000 nuovi posti di lavoro nei prossimi quattro
    anni.

    Lo ha affermato il centro di ricerca Center for Automotive Research di
    Ann Arbor, nel Michigan, precisando che le case automobilistiche negli
    Stati Uniti potrebbero creare fino a un massimo di 30.000 nuovi posti di
    lavoro tra dipendenti a paga oraria e stipendiati, cui si aggiungerebbero
    120 mila posti di lavoro tra i componentisti. I posti di lavoro legati al
    settore auto in Michigan sono, per esempio, gia'' aumentati del 24% dal
    luglio 2009 al settembre di quest''anno.

    L''analisi e'' stata diffusa a poche settimane dalla firma del rinnovo del
    contratto di lavoro quadriennale tra le tre grandi case di Detroit, Ford,
    General Motors e Chrysler Group, e il sindacato United Auto Workers.
    red/est/mur
    rosario.murgida@mfdowjones.it
    (fine)

  10. #30
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Immatricolazioni auto, -18,9% a febbraio: Fiat -20,1%di Edoardo Fagnani 1 mar 2012 ore 18:29

    Il ministero dei Trasporti ha comunicato che a febbraio le immatricolazioni di automobili in Italia hanno subito una contrazione del 18,9%. Le autovetture vendute lo scorso mese sono state pari a 130.661 unità.
    Più consistente la flessione di Fiat (-20,1%) che a febbraio ha venduto poco meno di 37mila veicoli sul territorio nazionale. Di conseguenza, la quota di mercato del gruppo del Lingotto in Italia è scesa dal 28,7% al 28,3%.
    Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni...Eleanor Roosvelt

Bookmarks

Bookmarks

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •