Pagina 4 di 4 PrimoPrimo ... 234
Visualizzazione risultati 31 fino 39 di 39

Discussione: Scelta del BROKER

          
    Bookmark and Share
  1. #31
    Data registrazione
    05-11-2014
    Messaggi
    11

    Predefinito

    fra_forex, io ho sempre diffidato da chi promette poco impegno e facile guadagno ... e poi i broker sconosciuti .... prima trovo più informazioni e opinioni perché non si sa mai ...

  2. #32

    Predefinito

    Sto usando i mediatori degli Stati Uniti perché hanno meno tasse e tutte le tasse.

  3. #33
    Data registrazione
    06-11-2014
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Per esempio? Opinioni ? Perché ci sono tanti intermediari degli USA ...

  4. #34
    Data registrazione
    05-11-2014
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Ho visto che Deltastock hanno cancellato tutte le tasse e commissioni per i depositi qualche giorno fa ....
    Pensate che è conveniente aprire un conto reale con loro .... https://www.deltastock.com/italy/my-...t-withdraw.asp ?

  5. #35
    Data registrazione
    16-09-2007
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    340

    Predefinito

    Buongiorno a tutti,

    Mi presento, sono uno dei moderatori di questo forum, scrivo 'poco' per mancanza di tempo..
    Opero principalmente sul forex dal 2011, con discreti profitti attualmente.

    Come tutti iniziamo 'per provare' perchè il forex sembra facile, vengono pubblicizzati broker dappertutto, spot allettanti "guadagna 5000$ con 500$ investiti..." , chi più ne ha, più ne metta. Ovviamente, la realtà è ben diversa da questa 'reclame' .

    Avevo già scritto alcuni tecnicismi nei primi post, però li ribadisco qui, repetita iuvant..

    Buona parte dei broker adotta questa 'business idea' : Il forex, così come i cfd, opzioni binarie, e chi più ne ha più ne metta non sono mercati regolamentati da delle istituzioni (tipo consob, sec, nfa..) si definiscono OTC (over-the-counter = sul bancone, come i farmaci ) quindi i broker utilizzando a loro favore la statistica che il 70-80% dei trader retail perde, fanno in modo di essere la controparte stessa dei clienti. Ossia, quando un cliente vuole comprare X , il broker non fa come un broker normale che cerca la controparte tra i venditori di X ed esegue la transazione, ma semplicemente vende lui stesso X al cliente, diventando quindi "market maker", perchè effettivamente FA il mercato, esegue la transazione.

    E' evidente che ci sia un ENORME conflitto di interessi, e tutti i guadagni del cliente sono delle perdite del broker, e per contro, le perdite del cliente sono guadagni del broker. Ad enfatizzare questo principio, i broker offrono delle leve enormi 1:300, 1:400 ... che accentuano enormemente il rischio di perdita, e quindi di guadagno per il broker.

    FORTUNATAMENTE negli ultimi anni, le cose stanno via via migliorando, ed esistono dei broker "più seri" che offrono dei conti ECN e promettono di inviare gli ordini dei clienti direttamente sul mercato (senza gestirli da controparte interna) .

    Il secondo quesito, invece è la gestione della tassazione, non tutti i broker accettano clienti esteri, ci sono dei broker USA che non accettano clienti fuori dagli USA, altri in Australia non accettano clienti US.


    Tra i broker seri, che accettano clienti dall'Italia, e che sono ECN, posso consigliare Pepperstone https://pepperstone.com che utilizzo da anni con ottimi riscontri, hanno spread bassi, offrono il conto ECN con una commissione piuttosto bassa e si può aprire il conto con poche centinaia di euro.

    Se vi dovessero servire altre info contattatemi anche in PM.
    Buon weekend

    Lorenzo
    Ultima modifica di Lorenzo Bassetti : 29-11-2014 alle ore 12.40.11

  6. #36
    Data registrazione
    05-11-2014
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Davvero prima di scegliere un broker si devono guardare tutte le condizioni che ci offrono .... poi le tasse ... se c'è l'opzione di ECN o no ( se qualcuno si interessa di questo) , quali prodotti offre, ecc. Poi penso che le recensioni e gli opinioni delle persone che fanno trading o che hanno un conto demo siano molto utili .... e sempre si dovrebbero leggere

  7. #37
    Data registrazione
    06-11-2014
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Visto che qua si parla di Deltastock ... mi hanno offerto il nuovo bonus 50% Trading bonus sul Deposito. Ho preso un bonus di 200 euro ... ma è solo per 1 mese.
    I vostri broker offrono nuove promozioni per l'estate?

  8. #38
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    1,903

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Lorenzo Bassetti Visualizza messaggio
    Buongiorno a tutti,

    Mi presento, sono uno dei moderatori di questo forum, scrivo 'poco' per mancanza di tempo..
    Opero principalmente sul forex dal 2011, con discreti profitti attualmente.

    Come tutti iniziamo 'per provare' perchè il forex sembra facile, vengono pubblicizzati broker dappertutto, spot allettanti "guadagna 5000$ con 500$ investiti..." , chi più ne ha, più ne metta. Ovviamente, la realtà è ben diversa da questa 'reclame' .

    Avevo già scritto alcuni tecnicismi nei primi post, però li ribadisco qui, repetita iuvant..

    Buona parte dei broker adotta questa 'business idea' : Il forex, così come i cfd, opzioni binarie, e chi più ne ha più ne metta non sono mercati regolamentati da delle istituzioni (tipo consob, sec, nfa..) si definiscono OTC (over-the-counter = sul bancone, come i farmaci ) quindi i broker utilizzando a loro favore la statistica che il 70-80% dei trader retail perde, fanno in modo di essere la controparte stessa dei clienti. Ossia, quando un cliente vuole comprare X , il broker non fa come un broker normale che cerca la controparte tra i venditori di X ed esegue la transazione, ma semplicemente vende lui stesso X al cliente, diventando quindi "market maker", perchè effettivamente FA il mercato, esegue la transazione.

    E' evidente che ci sia un ENORME conflitto di interessi, e tutti i guadagni del cliente sono delle perdite del broker, e per contro, le perdite del cliente sono guadagni del broker. Ad enfatizzare questo principio, i broker offrono delle leve enormi 1:300, 1:400 ... che accentuano enormemente il rischio di perdita, e quindi di guadagno per il broker.

    FORTUNATAMENTE negli ultimi anni, le cose stanno via via migliorando, ed esistono dei broker "più seri" che offrono dei conti ECN e promettono di inviare gli ordini dei clienti direttamente sul mercato (senza gestirli da controparte interna) .

    Il secondo quesito, invece è la gestione della tassazione, non tutti i broker accettano clienti esteri, ci sono dei broker USA che non accettano clienti fuori dagli USA, altri in Australia non accettano clienti US.


    Tra i broker seri, che accettano clienti dall'Italia, e che sono ECN, posso consigliare Pepperstone https://pepperstone.com che utilizzo da anni con ottimi riscontri, hanno spread bassi, offrono il conto ECN con una commissione piuttosto bassa e si può aprire il conto con poche centinaia di euro.

    Se vi dovessero servire altre info contattatemi anche in PM.
    Buon weekend

    Lorenzo
    Dopo una lunga sosta e vari tentennamenti, sono entrato oggi con poco capitale...
    Abbastanza semplice come piattaforma..
    Mi sono divertito..
    Ho richiesto prelievo, vediamo se tutto ok.
    Ciao e grazie
    Renato

  9. #39
    Data registrazione
    29-04-2016
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Ho avuto una brutta esperienza e una società non la chiamerò, ingannato me, bloccando mio conto. Promisi a me stesso che non sarò mai vendere, ma i freshforex società, mi vrtuvala a questo proposito, le azioni, le condizioni favorevoli per la cooperazione

Tags for this Thread

Bookmarks

Bookmarks

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •