Visualizzazione risultati 1 fino 3 di 3

Discussione: EUROPEAN MORNING BRIEFING: 10 agosto 2012 10/08/2012 08:15 - MF-DJ

          
    Bookmark and Share
  1. #1
    Data registrazione
    16-09-2007
    Residenza
    Portogruaro
    Messaggi
    5,016

    Predefinito EUROPEAN MORNING BRIEFING: 10 agosto 2012 10/08/2012 08:15 - MF-DJ

    MILANO (MF-DJ)--I principali listini azionari europei dovrebbero aprire in ribasso, mentre Bund e Gilt sono attesi in rialzo. L'euro e' in calo e anche il prezzo spot dell'oro e i future sul petrolio sono in ribasso. Mercati azionari Si preannuncia un'apertura in ribasso per le Borse europee. Secondo Ig Markets, il Ftse 100 aprira' in calo di 21 punti a 5.831 punti, il Dax di 45 punti a 6.920 punti e il Cac di 15 a quota 3.442. "I mercati asiatici hanno ampliato le perdite dopo che la bilancia commerciale cinese e' risultata peggiore delle attese. A luglio il Paese ha registrato un surplus commerciale di 25,2 mld usd, in calo rispetto ai 31,7 mld usd di giugno. Le Piazze europee vanno verso un avvio negativo. L'ottimismo su nuovi allentamenti monetari di Pechino potrebbe limitare le perdite", ha osservato Stan Shamu, market strategist di Ig Markets. Christian Tegllund Blaabjerg, economista di Fih Erhvervsbank, ha affermato che gli scambi in range limitati dovrebbero proseguire per tutto agosto. "Nuovi stimoli monetari in Cina sono positivi. Pechino deve trascinare il resto del mondo fuori dalla crisi", ha detto l'esperto. Intanto il governatore della Banca centrale di Cipro, Panicos Demetriades, ha dichiarato che il settore bancario del Paese e' in difficolta' e ha bisogno di un'assistenza "consistente" da definire entro la fine di ottobre. Cipro ha richiesto aiuti a giugno. Le banche cipriote hanno una larga esposizione ai mercati greci. Demetriades ha dichiarato che spera nella firma di un memorandum entro la fine di settembre. Valute L'euro ha perso terreno contro il dollaro durante la sessione asiatica, in scia alla pubblicazione del dato sulla bilancia commerciale cinese. L'euro/usd e' stato sottoposto a nuove pressioni, visto che il sostegno fornito dai rendimenti e' venuto meno, ha affermato lo strategist di Bank of New Zealand, Mike Jones. Nella notte, i differenziali tra i bond a 2 anni dell'area euro e quelli Usa sono scesi di 15 pb a 10 pb, sui minimi da 2 anni e "se il calo sara' sostenuto, gli spread su questi livelli potrebbero porre il rischio di un ritorno verso 1,21 per l'euro/usd nelle prossime sedute", ha precisato l'esperto. "La mancanza di notizie e' negativa per i mercati, perche' vogliono vedere il proseguimento degli annunci fatti la scorsa settimana" dalla Bce, ha detto Vassili Serebriakov, currency strategist di Wells Fargo a New York. "Sembra che tutte le speranze sull'Eurotower stiano scemando", ha affermato David Song, currency strategist di Fxcm, aggiungendo che gli operatori "stanno cercato di capire anche se la Bce dispieghera' diversi provvedimenti o un unico piano bazooka". Titoli di Stato E' attesa un'apertura in rialzo per Bund e Gilt, sostenuti dal rallentamento del trend ribassista sul future sul Bund, ha sottolineato Francis Bray, analista tecnico di DowJones Newswires. Tuttavia, servira' una rottura sopra 143,64 tick per rafforzare il minimo della settimana a 142,17 tick, ha aggiunto. Il contratto a settembre sul Gilt sta trovando un supporto in area 120,13-120,24, dopo aver toccato i minimi da un mese ieri. I dati britannici hanno colpito i Gilt, visto che il Paese ha registrato il deficit commerciale maggiore di sempre a giugno. Oggi sono attesi i prezzi alla produzione output di luglio alle 10h30, che potrebbero fornire spunti per l'inflazione. Intanto, il report di agosto del Ministero dell'Economia tedesco prevede che l'economia domestica cresca "moderatamente" nel 2* trimestre, ma a un ritmo minore del primo, spiega il quotidiano Handelsblatt. Petrolio I future sul petrolio sono in lieve calo in Asia. I prezzi del greggio dovrebbero rimanere stabili ad agosto, con gli investitori in bilico tra l'avversione al rischio per i continui problemi dell'Eurozona e il rallentamento dell'economia cinese da un lato, e i timori per i rifornimenti causati dal programma nucleare dell'Iran e la guerra civile in Siria, ha sottolineato Tomomichi Akuta di Mitsubishi Ufj. Il future sul Wti, con scadenza a settembre, cede lo 0,37% a 93,01 usd/barile (93,52 usd/barile il valore di chiusura), e quello sul Brent, con stessa scadenza, scende dello 0,04% a 112,77 usd/barile (113,38 usd/barile). Oro Le quotazioni dell'oro sono in calo in Asia. Il metallo prezioso fatica ad allontanarsi di piu' di 20 usd da 1.610 uas/oncia, ma i rischi stanno testando il limite al ribasso, hanno osservato gli anlisti di Anz. Il prezzo spot del metallo giallo si attesta a 1.612,30 usd/oncia. red/est/eli

  2. #2
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    01/03/2013 08:23
    Testo:
    MILANO (MF-DJ)--I listini azionari europei, i Bund e i Gilt sono attesi
    contrastati. L'euro e il prezzo spot dell'oro trattano in positivo mentre
    i future sul petrolio scambiano in negativo.

    Mercati azionari

    Gli investitori hanno una nuova preoccupazione oggi, rappresentata dai
    tagli automatici alla spesa pubblica Usa, che dovrebbero entrare in vigore
    da oggi, mentre le elezioni italiane sembrano essere passate in secondo
    piano per i mercati al momento. Per l'apertura delle Borse del Vecchio
    Continente, Cantor Index prevede che il Ftse perda 7 punti a quota 6353
    punti, il Dax scenda di 7 a 7748 e il Cac di 5 a 3718 punti. "I mercati
    azionari dell'Eurozona hanno guadagnato ieri dopo che il presidente della
    Bce, Mario Draghi, ha calmato i timori per una politica monetaria
    restrittiva e ha incoraggiato la formazione di un Governo di coalizione in
    Italia", affermano gli analisti di Capital Economics. "Il voto italiano e'
    una questione importante" e "non si hanno segnali che un Esecutivo si stia
    formando", dichiara Victoria Clarke, economista di Investec Securities,
    aggiungendo che "per ora un sentiment positivo si sta delineando, anche
    aiutato dalle parole del presidente della Fed, Ben Bernanke, e dalle buone
    trimestrali statunitensi". I future su Wall Street scambiano in negativo
    dopo la deludente chiusura di ieri. Secondo Credit Agricole, si sono
    registrati movimenti di consolidamento in vista dei tagli automatici alla
    spesa pubblica statunitense, che dovrebbero entrare in vigore da oggi.
    Ieri il Senato ha bocciato sia la proposta dei democratici volta a evitare
    l'entrata in vigore dei tagli, sia quella dei repubblicani progettata per
    attutire l'impatto di questi. Se oggi non venisse trovato un accordo
    dell'ultimo minuto, il bilancio Usa verra' ridotto di circa 85 mld usd.

    Valute


    Titoli di Stato

    I Bund e i Gilt potrebbero scambiare contrastati o lievemente in rialzo,
    con gli investitori che attendono un nuovo round di dati macroeconomici
    europei, tra i quali il Pmi manifatturiero di febbraio preliminare e il
    tasso di disoccupazione di gennaio. Gli operatori confidano che un
    miglioramento dell'economia tedesca sia in grado di trainare al rialzo
    tutta l'area della moneta unica. I Treasury salgono dopo che ieri i prezzi
    dei titoli di Stato a 10 anni sono aumentati con i rendimenti oltre
    l'1,9%. "Gli avvenimenti italiani rappresentano un'ottima opportunita' per
    il mercato obbligazionario Usa", afferma Tom Graff, portfolio manager di
    Brown Advisory, aggiungendo che "le elezioni guideranno gli scambi a breve
    termine e questo e' un buon motivo per i guadagni degli ultimi giorni".

    Petrolio

    Il derivato sul Wti con scadenza ad aprile perde lo 0,26% (91,81
    usd/barile) equello sul Brent, stessa consegna, scende dello 0,36%
    (110,98 usd/barile).

    Oro

    Il prezzo spot del metallo prezioso e' a 1.580,14 usd/oncia.
    red/gpp

    (fine)

    MF-DJ NEWS
    0108:23 mar 2013
    Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni...Eleanor Roosvelt

  3. #3
    Data registrazione
    16-09-2007
    Messaggi
    15,872

    Predefinito

    Titolo: EUROPEAN MORNING BRIEFING: 12 marzo 2013
    Ora: 12/03/2013 08:32
    Testo:
    MILANO (MF-DJ)--I listini azionari europei, i Bund e i Gilt sono attesi
    contrastati. L'euro e' in calo sul dollaro, mentre i future sul petrolio e
    il prezzo spot dell'oro sono in territorio positivo.

    Mercati azionari

    Gli investitori guardano ai mercati, che appaiono senza direzione,
    mentre le preoccupazioni economiche in Europa continuano a pesare sul
    sentiment, con gli ultimi dati che mostrano le debolezze di Italia e
    Francia. Per l'avvio seduta dei listini del Vecchio Continente, Ig prevede
    che il Ftse scambi sulla parita' a 6.504 punti, il Dax salga di 3 punti a
    7.987 e il Cac di 1 a 3.837 punti. I future su Wall Street sono lievemente
    in negativo dopo l'ottimo inizio di settimana, con il Dow Jones che ieri
    ha chiuso toccando i massimi per la settima giornata consecutiva. "Una
    cosa da notare e' la metodicita', asetticita' e la noia di questa corsa
    rialzista. Sale sempre piu' ogni giorno", commenta Jim Paulsen, chief
    investment strategist di Wells Capital Management, aggiungendo che "la
    natura costante del rally non rende l'idea di quanto si e' andati lontano".

    Valute

    Lo yen ha scambiato in calo contro il dollaro nel corso della seduta
    asiatica con gli investitori che si aspettano politiche di allentamento
    monetario piu' aggressive da parte della Bank of Japan. L'euro rimane
    sulla soglia di 1,30 dollari. Gli acquisti della divisa europea sono
    frenati dai timori per la crisi politica in Italia. I prossimi dati
    macroeconomici che potranno avere un impatto sul biglietto verde sono le
    vendite al dettaglio negli Stati Uniti riferite a febbraio e in agenda
    domani alle 13h30. Il consenso degli economisti sentiti da Dow Jones
    Newswires e' a +0,6% m/m. Le vendite al dettaglio sono di particolare
    importanza per il dollaro perche' "mettono piu' in luce il comportamento
    dei consumatori" in un periodo che ha visto l'aumento della payroll tax,
    hanno affermato gli analisti di Barclays. Quanto alla sterlina, IG crede
    che "il cable rimarra' sotto pressione". "I rischi per la sterlina sono
    reali", commentano gli analisti sottolineando che "un movimento verso il
    minimo a 1,4230 non puo' essere escluso quest'anno".

    Titoli di Stato

    I Bund e i Gilt potrebbero scambiare contrastati con gli operatori che
    pesano gli ultimi dati economici europei, piuttosto deludenti, e peggiori
    delle prospettive presentate dal quadro statunitense. In particolare, gli
    investitori guarderanno ai dati macroeconomici della Gran Bretagna, tra
    cui la bilancia commerciale di gennaio e la produzione manifatturiera per
    lo stesso mese, per chiarire l'andamento della situazione nel Paese. I
    Treasury sono in ribasso dopo che ieri i prezzi dei bond hanno toccato i
    minimi per la sesta seduta consecutiva, seppurin avvio seduta erano
    partiti in rialzo. Le oscillazioni dei prezzi evidenziano la
    vulnerabilita' del mercato obbligazionario Usa, causata della forte ansia
    che si avverte sui rendimenti in aumento. Con una situazione politica
    instabile e un rating da poco declassato, l'Italia si appresta a testare
    la pazienza del mercato offrendo oggi Bot e domani Btp. Nel dettaglio il
    Tesoro emettera' oggi 7,75 mld euro di Bot a 12 mesi e domani 5-7,25 mld
    di Btp a 3 e 15 anni e Ccteu a 4 e 5 anni.

    Petrolio

    Il derivato sul Wti con scadenza ad aprile perde lo 0,29% (91,79
    usd/barile) e quello sul Brent, stessa consegna, segna -0,26% (109,93
    usd/barile).

    Oro

    Il prezzo spot del metallo prezioso e' a 1.582,30 usd/oncia.
    red/est/gpp

    (fine)

    MF-DJ NEWS
    1208:33 mar 2013
    Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni...Eleanor Roosvelt

Discussioni simili

  1. American morning briefing
    By karin in forum Borse Estere
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 03-01-2019, 13.51.00
  2. Montepremi 2011/2012
    By Oreste Rosario Boccia in forum FantaCalcio
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 21-05-2012, 14.15.10
  3. 5 Biotech in Attesa di approvazione nel Q1 2012
    By balrock in forum Borse Estere
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 15-11-2011, 14.50.35

Bookmarks

Bookmarks

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •