La Borsa Usa è troppo costosa, in base alla gestione patrimoniale dell'impresa Grantham Mayo Van Otterloo (OGM) & Company, che stima il fair value per l'indice S&P 500 a 1.100 - o a quasi il 40 per cento sotto i livelli attuali.
In una lettera trimestrale pubblicata il Lunedi, Ben Inker, co-responsabile di global asset allocation a GMO ha detto che il tasso di rendimento atteso dell'indice del mercato azionario è meno del 1,3 per cento l'anno, al netto dell'inflazione, per i prossimi sette anni.
"Il mercato azionario US è scambiato a livelli che non sembrano in grado di supportare il tipo di rendimenti che gli investitori sono abituati a ricevere dai titoli azionari," Inker ha scritto in un rapporto intitolato "Breaking News! US Equity Market sopravvalutato!"
"Combinando l'attuale P / E (cioè il rapporto prezzo-utili) di oltre 19 per l'S & P 500 e un ritorno sulle vendite di circa il 42 per cento rispetto alla media storica, otteniamo una stima per la quale l'indice S & P 500 è circa il 75 per cento sopravvalutato, "ha detto Inker che con sede a Boston, OGM gestisce più di $110 miliardi di asset per dotazioni, fondi pensione, fondi pubblici e fondazioni .
L'S & P 500 è salito del 26 per cento anno -to-date ed ha sfiorato i 1.800 per la prima volta il Lunedi. Tuttavia, l'indice non è riuscito a chiudere al di sopra del livello psicologico chiave, anche dopo i commenti dell'investitore Carl Icahn che ha scatenato cautela tra gli investitori.

Nella stessa lettera , Jeremy Grantham , co- fondatore e chief strategist d'investimento dell'impresa, che è ben noto per la sua previsione di bolle speculative, ha detto che gli investitori dovrebbero già ridurre le loro scommesse azionarie e il loro livello di rischio in generale.
" Una delle lezioni più dolorose negli investimenti è che l'investitore prudente, preferisce quasi sempre a rinunciare a un sacco di divertimento nella fascia alta del mercato , " ha detto.
" Questo mercato non fa eccezione, ma la speculazione può far male molto di più della prudenza e probabilmente lo farà. E con una Fed (Federal Reserve) come la nostra è probabilmente che è quello che ci meritiamo ", ha aggiunto .
"Questo avrebbe risolto un sacco di problemi, tra cui il deficit federale e la disoccupazione ... ma non vi è purtroppo nessuna prova che ciò si stia verificando ", ha detto .