GBP/USD: al termine della scorsa settimana dopo aver raggiunto un livello nei pressi dei massimi a
a 1,6786, il cable ha incominciato a decrescere venerdì sera e lunedì il movimento al ribasso è continuato.
Se osserviamo un grafico a barre giornaliere (vedi immagine) notiamo infatti un bearish engulfing (ovvero abbiamo prima una candle-line di colore verde con il real body contenuto nella seconda di colore rosso originate da un trend rialzista. Il primo real body rappresenta il rallentamento del trend in atto, il secondo, il più grande, indica la nuova direzione del mercato) che ha portato ad una flessione del cambio.
Attualmente il cable si muove proprio all'interno della fascia di supporto 1,6616 – 1,6583, pertanto rimaniamo in trepidante attesa, cercando la formazione di una solida base per nuove operazioni LONG, preferibilmente dopo una buona risalita al di sopra di 1,6616, ma mantenendo anche attenzione ad una rottura di 1,6583 in quanto l'outlook di breve è ribassista, con un occhio di riguardo al minimo di 1,6596

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  GBPUSD.jpg
Visite: 71
Dimensione:  110.5 KB